Marmo, come renderlo splendente con metodi naturali

LAutomatico

Tra i materiali che è più difficile pulire in modo impeccabile e rendere splendenti, c’è senza dubbio il marmo.

Ci vuole un nonnulla per macchiarli e se non si usano i giusti prodotti per trattare le superfici si rischia di peggiorare la situazione ed il loro stato.

Naturalmente esistono in commercio prodotti appositi, ma come di consueto i cari vecchi rimedi della nonna possono fare al caso nostro, essendo anche più ecosostenibili e meno nocivi sia per l’ambiente ma anche per noi stessi che li maneggiamo.

In primis, per eliminare le macchie di calcare, si può realizzare un detersivo fai da te con 3 cucchiai di bicarbonato, 10 cucchiai di alcool e un piccolo pezzo di sapone di Marsiglia.

Se invece sono le macchie ingiallite a dar fastidio, si può utilizzare la pietra pomice a secco: dopo aver pretrattato, basterà lavare con sapone di Marsiglia e risciacquare per avere un ottimo risultato.

Quando si è davanti ad un marmo particolarmente delicato, si può ricorrere ad un panno imbevuto di acqua ossigenata: l’acqua ossigenata estrarrà lo sporco dal ripiano in marmo lasciandolo pulito senza aggredirlo. 

In alternativa si può creare anche una pasta abrasiva mischiando acqua e bicarbonato: i piccoli granuli di cui è formato il bicarbonato levigheranno il marmo e lo renderanno lucente.

Un piccolo consiglio: prima di provare qualsivoglia prodotto, è sempre meglio fare una prova su una piccola superficie più nascosta per vedere come reagisce il marmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Meghan e Harry, quell'intervista che non è piaciuta ad Alberto di Monaco

In un’intervista con BBC World News, il Principe Alberto II di Monaco ha espresso la sua opinione sull’intervista della coppia, Harry e Meghan, con la famosissima Oprah Winfrey, dicendo che trovava la loro “dimostrazione pubblica di insoddisfazione” inappropriata. “È molto difficile essere al posto di qualcuno“, ha detto giovedì a […]