Chirurgia plastica? Instagram rimuove i filtri

LAutomatico

In Italia, ma come nel resto del mondo del resto, la chirurgia estetica sta vivendo un boom incredibile.

Milioni di persone, di ogni età, scelgono di ricorrere al bisturi per correggere piccoli difetti, ma anche, e sempre più, per stravolgere il proprio aspetto o raggiungere quello dei propri sogni.

Si rischia quindi una deriva che va assolutamente fermata, come sottolineano anche gli esperti del settore. Un accorato appello che è stato raccolto da Instagram che ha quindi preso un’importante decisione: il social  rimuoverà dalla sua app tutti i filtri che promuovono in qualche modo la chirurgia estetica. 

I filtri in questione sono quelli che mutano i connotati nello stesso modo in cui farebbe un’operazione di chirurgia estetica: zigomi più alti, labbra più gonfie, naso ristretto.

Attualmente i più famosi sono senza dubbio il filtro “Plastica”, che mostra gli effetti sul volto di pesanti interventi di chirurgia estetica, mentre il filtro “FixMe” aggiunge al volto i tipici disegni fatti dai chirurghi estetici prima degli interventi.

Secondo l’American Academy of Facial Plastic and Reconstructive Surgery, l’aumento di richieste di interventi “migliorativi” tra gli under 30, ispirati dai filtri dei social network, appare preoccupante e per questo si deve partire proprio dai social per scoraggiare questa pratica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Concussione, attenzione a non incorrere in questo reato

Avere a che fare con la pubblica amministrazione non è sempre facile: sovente si incappa nelle sue maglie e nelle sue lungaggini, che fanno perdere tempo e denaro a chi magari avrebbe bisogno solo di un semplice documento o un permesso concedibile con pochi step. Tanti purtroppo preferiscono quindi non […]