Ragazzino 12 enne fa arrestare il padre violento

LAutomatico

Le leggi, per fortuna, negli ultimi anni danno sempre maggiori tutele alle donne e ai minori che subiscono abusi e violenze di ogni sorta in famiglia.

Ma purtroppo nulla si può fare se prima le vittime non trovano la forza di denunciare, di portare alla luce tutto quello che magari avviene nel buio e nel silenzio della propria abitazione.

Bisognerebbe quindi prendere esempio dal gesto coraggioso di un ragazzino di soli 12 anni: il ragazzo, dinanzi all’ultimo episodio di violenza verso la mamma, ha chiamato i Carabinieri facendo finire il padre 40enne in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e violenza sessuale.

I fatti, accaduti nella Bassa Reggiana, risalgono allo scorso agosto, quando il ragazzino ha telefonato ai carabinieri per chiedere aiuto.

Dopo la denuncia, sono state immediatamente avviate le indagini, ed i militari di Novellara hanno scoperto che la donna subiva violenze dal 2013 anche davanti al figlio che era anche lui sottoposto a violenze e in un’occasione anche minacciato con un’ascia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Quando l’uranio diventa pericoloso?

Quando si pensa a qualcosa di particolarmente pericoloso, che potrebbe mettere a rischio l’esistenza persino del genere umano, il pensiero sovente va all’uranio: questo infatti è il principale componente delle bombe nucleari, che potenzialmente potrebbero radere al suolo il mondo intero se scoppiasse una guerra. Ma l’uranio è così pericoloso? […]